/ Annunci di lavoro / Concorsi per 39 assunzioni al comune di Viterbo

Concorsi per 39 assunzioni al comune di Viterbo

Il Comune di Viterbo ha pubblicato 8 bandi di concorso per la selezione di 39 risorse da impiegare in vari profili professionali.

Le selezioni sono rivolte a diplomati e laureati.

Le domande di partecipazione vanno presentate entro il 18 aprile 2019.
Il Comune di Viterbo ha indetto 8 concorsi pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di 39 unità di personale, da impiegare nei seguenti ruoli professionali:

n.3 unità nel ruolo di Istruttore Direttivo Contabile(categoria D)
Requisiti: diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale in Economia e Commercio o Laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale o Scienze economiche.

 n.1 unità nel ruolo di Istruttore Direttivo Assistente Sociale (categoria D)
Requisiti: diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale in Servizio Sociale o Diploma universitario in Servizio Sociale o Diploma di Assistente Sociale abilitante o Diploma di Assistente Sociale rilasciato dalle scuole universitarie dirette a fini speciali o Laurea triennale in Scienze del servizio sociale o Servizio sociale; iscrizione all’albo professionale degli Assistenti Sociali.

n.4 unità nel ruolo di Istruttore Direttivo Amministrativo (categoria D)
Requisiti: diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale in Economia e commercio, Giurisprudenza, Scienze politiche, Lingue e letterature straniere o Laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze dell’amministrazione, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze economiche, Scienze giuridiche, Scienze dei servizi giuridici, Scienze del turismo.

n.3 unità nel ruolo di Istruttore Contabile (categoria C)
Requisiti: diploma di Ragioniere e perito commerciale.

n.9 unità nel ruolo di Istruttore Amministrativo (categoria C)
Requisiti: diploma di scuola secondaria di secondo grado.

n.7 unità nel ruolo di Istruttore Tecnico Geometra (categoria C)
Requisiti: diploma di Geometra.

N.10 unità nel ruolo di Agente di Polizia Locale (categoria C)
Requisiti: diploma di scuola secondaria di secondo grado; possesso della patente di guida di categoria A o A2 e della patente di categoria B o della sola patente di guida di categoria B se rilasciata anteriormente al 26 aprile 1988 (come indicato da rettifica); possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale; godimento dei diritti civili e politici; non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici; non trovarsi nelle condizioni di disabilità; non essere stati ammessi a prestare servizio civile oppure, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza.

n.2 unità nel ruolo di Istruttore Direttivo di Polizia Locale (categoria D)
Requisiti: diploma di Laurea vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale in Economia e commercio, Giurisprudenza, Scienze politiche o Laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze dell’amministrazione, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze economiche, Scienze giuridiche, Scienze dei servizi giuridici; possesso della patente di guida di categoria A o A2 e della patente di categoria B o della sola patente di guida di categoria B se rilasciata anteriormente al 26 aprile 1988 (come indicato da rettifica); possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale; godimento dei diritti civili e politici; non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici; non trovarsi nelle condizioni di disabilità; non essere stati ammessi a prestare servizio civile oppure, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza.

REQUISITI GENERICI

Oltre ai requisiti specifici sopra indicati, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti generici:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o cittadinanza extracomunitaria solo ove ricorrano le condizioni previste dalla Legge e indicate sui bandi;
– godimento dei diritti civili e politici;
– età non inferiore a 18 anni e non superiore a quella prevista per il collocamento a riposo;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
– non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
– non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono dalla nomina all’impiego;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;
– idoneità psico-fisica all’impiego e allo svolgimento delle mansioni corrispondenti al profilo professionale di inquadramento;
– non avere riportato condanne penali.

SELEZIONE
I candidati ai concorsi per le assunzioni del Comune di Viterbo saranno sottoposti a prove scritte, prove pratiche e prove orali a seconda della mansione per cui effettuano la selezione.
Qualora il numero delle domande sia superiore a quello previsto dall’Amministrazione, si riterrà necessario effettuare una prova preselettiva, volta a ridurre il numero dei partecipanti.

DOMANDE
Per partecipare ai concorsi del Comune di Viterbo, è necessario redigere la domanda di ammissione alle selezioni esclusivamente per via telematica, entro il 18 aprile 2019, usufruendo dell’apposita piattaforma online e seguendo le indicazioni descritte sui bandi.
Durante la compilazione delle domande di partecipazione, si richiede di allegare la seguente documentazione nei formati pdf, gif, jpg o png:
– documento di identità in corso di validità;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso, pari a 15 euro, da effettuare secondo le modalità spiegate sui bandi;
– certificazione relativa alla richiesta di ausili e tempi aggiuntivi durante le prove d’esame per i candidati portatori di handicap;
– certificazione di invalidità uguale o superiore all’80% (solo nel caso in cui il candidato richieda di essere esonerato dalla prova preselettiva).

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio delle domande di ammissione ai concorsi è riportato sui bandi, pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.22 del 19-03-2019.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Viterbo, nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Cerchi più offerte? Leggi tutti gli annunci di lavoro su RomaLavoro in edicola

 

Comments are disabled

Comments are closed.