/ Annunci di lavoro / Tirocini presso gli uffici dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

Tirocini presso gli uffici dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

Edizione 2019 – scadenza per la presentazione delle candidature: 30 dicembre 2018

E’ indetta una selezione per n. 5 tirocini extracurriculari con competenze in materia di integrità e trasparenza nella pubblica amministrazione, contrasto della corruzione e contratti pubblici presso gli uffici dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, siti in Roma via Marco Minghetti, 10. 

L’iniziativa è rivolta a giovani laureati e intende favorire l’orientamento al lavoro, l’arricchimento delle conoscenze e l’acquisizione di competenze professionali attraverso la conoscenza e l’approfondimento degli strumenti giuridici per la prevenzione dei fenomeni corruttivi tramite la partecipazione operativa dei tirocinanti alle attività istituzionali dell’Autorità.

 I progetti formativi riguarderanno, pertanto, l’esercizio di attività relative a temi di interesse dell’Autorità. Requisiti di ammissione Per la partecipazione alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti a pena di esclusione:

  laurea di secondo livello specialistica, magistrale o ciclo unico in materie giuridiche, economiche o statistiche e conseguita con una votazione non inferiore a 105/110, oppure master universitario di II livello oppure dottorato di ricerca; la tesi di laurea nonché tutte le tipologie di corsi di cui al presente punto devono afferire alle materie di interesse dell’Autorità;

età non superiore ad anni 27 se in possesso di laurea, non superiore ad anni 31 se in possesso di master di II livello, non superiore ad anni 33 se in possesso del dottorato di ricerca;

iscrizione al centro per l’impiego di propria competenza come inoccupato/disoccupato alla data di presentazione della domanda di partecipazione e per tutta la durata del tirocinio o in alternativa aver presentato richiesta di iscrizione al centro per l’impiego di propria competenza come inoccupato/disoccupato alla data di presentazione della domanda di partecipazione. Nel caso in cui il candidato presenti la sola richiesta di iscrizione al centro per l’impiego di propria competenza come inoccupato/disoccupato l’avvio del tirocinio sarà condizionato all’avvenuta iscrizione I tirocini avranno la durata di 6 mesi nel rispetto delle durate previste dalla normativa di riferimento;

 sono esclusi dal computo della durata complessiva del tirocinio eventuali periodi di sospensione per maternità, per malattia lunga o per infortunio se di durata pari o superiore a 60 gg. I tirocini saranno avviati indicativamente nel mese di aprile 2019. L’Autorità si riserva attivazioni in date differite nel caso si verificassero particolari esigenze nella predisposizione dei progetti formativi individuali. 

Autorità Nazionale Anticorruzione I tirocini saranno avviati a favore dei candidati selezionati che dichiarano di non essere professionisti abilitati o qualificati all’esercizio delle professioni regolamentate per attività tipiche ovvero riservate alla professione. Per i tirocini extracurriculari è richiesta la frequenza quotidiana dal lunedì al venerdì per un impegno medio di 38 ore settimanali (7 ore e 36 minuti giornaliere), fatte salve esigenze specifiche che dovessero emergere nel corso del progetto formativo. Indennità per la partecipazione A seguito dell’attivazione del tirocinio extracurriculare, a fronte di un impegno a tempo pieno pari a 38 ore settimanali, al tirocinante è corrisposta un’indennità di partecipazione al tirocinio di importo lordo pari a euro 800,00 mensili; l’indennità è erogata per intero a fronte di una partecipazione minima pari al 70% dell’orario previsto su base mensile. Qualora la partecipazione fosse inferiore, l’indennità sarà erogata in misura proporzionale alla effettiva presenza. L’indennità di partecipazione verrà erogata a cadenza mensile posticipata, a fronte del regolare svolgimento delle attività previste nel progetto formativo di tirocinio, che sarà attestato dal tutor del tirocinante. L’indennità è incompatibile con altri compensi eventualmente percepiti dai tirocinanti, anche sotto forma di borse di studio o assegni di dottorato. I candidati assegnatari dei tirocini, pertanto, saranno invitati a rinunciare a tali compensi per il periodo coperto dalla suddetta indennità. Modalità di consegna della documentazione e tempistica La domanda di partecipazione, va compilata, a pena di esclusione, secondo il modello allegato scaricabile dall’indirizzo: http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/AmministrazioneTrasparente/BandiConcorso/_b andiselezione deve indicare gli eventuali titoli posseduti dal candidato e alla stessa deve essere allegata la seguente documentazione: a) curriculum vitae in formato europeo; b) abstract della tesi di laurea di non più di 400 parole; c) certificato di iscrizione oppure richiesta di iscrizione al centro per l’impego di competenza; d) copia di un documento di riconoscimento in corso di validità; e) documentazione inerente eventuali pubblicazioni da valutare come titoli; f) documentazione attestante la partecipazione a stage/tirocini/servizio civile/corsi di perfezionamento specifici in materia di prevenzione e contrasto della corruzione. La domandada di partecipazione, ed i relativi allegati, devono essere inviati entro e non oltre il 30 dicembre 2018 esclusivamente via e-mail all’indirizzo protocollo@pec.anticorruzione.it. Nell’oggetto della e-mail dovrà essere indicato: “Candidatura per la selezione di 5 tirocini extracurriculari edizione 2019”. L’ Autorità non prenderà in considerazione e saranno automaticamente escluse, le candidature trasmesse con modalità diverse da quella precedentemente indicata o inviate oltre i termini indicati o prive della documentazione richiesta ai candidati ovvero prive del documento di riconoscimento o prive di sottoscrizione della domanda. Autorità Nazionale Anticorruzione Procedura di selezione Successivamente alla scadenza per la presentazione delle candidature l’Ufficio Risorse Umane e Formazione procederà a redigere l’elenco degli ammessi in seguito alla verifica del possesso dei requisiti di ammissione. L’elenco dei candidati ammessi sarà comunicato dall’Ufficio Risorse Umane e Formazione alla Commissione all’uopo istituita che procederà, ai fini dell’ammissione al successivo colloquio, alla valutazione dei titoli eventualmente posseduti, con i criteri di cui alla tabella che segue. Individuazione dei titoli e criteri di valutazione 

Verranno ammessi al colloquio i primi 25. I candidati ammessi, come sopra individuati, dovranno presentarsi al colloquio secondo le date previste dal relativo calendario pubblicato sul sito istituzionale dell’A.N.AC.: 

Comments are disabled

Comments are closed.