6 Vigili Urbani a Tivoli

In provincia di Roma, il Comune di Tivoli ha indetto un concorso pubblico per esami per la copertura di 6 posti a tempo pieno e indeterminato di Agente Polizia Locale, categoria C, posizione economica C1, del C.C.N.L. Comparto regioni ed autonomie locali (dei quali un posto riservato ai militari delle forze armate, congedati senza demerito dalla ferma triennale o quinquennale e un posto riservato agli ufficiali di complemento in ferma biennale ed agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta).

Occasioni per diplomati. Per essere ammessi al concorso gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: a) cittadinanza italiana; b) età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai quarantacinque anni, con esclusione di qualsiasi elevazione; c) non essere esclusi dall’elettorato politico attivo; d) possesso dei requisiti per il conferimento della qualità di agente di pubblica sicurezza (godimento dei diritti civili e politici, non aver subito condanna penale detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione, non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici);  e) non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione o dispensati dalla stessa per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti ai sensi della normativa vigente o licenziati per le medesime cause; f) non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68 del 1999; g) non avere riportato condanne penali ostative all’ammissione ai pubblici uffici; h) diploma di scuola secondaria superiore (maturità) di durata quinquennale; i) possesso della patente di guida di categoria B per la conduzione delle autovetture di servizio (oltre ad eventuale patente di guida di categoria A per la conduzione di motocicli, comunque non obbligatoria); l) posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985, in particolare il candidato non deve aver prestato servizio come obiettore di coscienza o non deve essere stato dispensato dal servizio militare di leva in qualità di obiettore di coscienza, a meno che abbia rinunciato allo status di obiettore; m) idoneità psico-fisica all’espletamento delle funzioni da svolgere connesse al posto da ricoprire, ed essere in possesso del visus complessivo non inferiore a 16/10, anche corretto; n) conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche del pacchetto dei programmi office.

Quali gli esami? Nel caso in cui le istanze pervenute superino il numero di 50 si provvederàall'espletamento di una prova preselettiva consistente in quesiti a risposta multipla, in numero non inferiore a 20, che verteranno sulla materie della prova scritta per cui si rimanda al bando. Gli scritti saranno due: la prima consisterà nella redazione di un elaborato, la seconda  riguarderà la predisposizione di un atto amministrativo e/o una relazione, e/o un provvedimento, e/o una perizia, e/o un verbale e/o un altro elaborato tecnico direttamente riferito alla soluzione di un problema e/o caso pratico. Seguirà, infine, colloquio.

Avviso integrale e scadenza. L’avviso integrale è consultabile dal sito www.comune.tivoli.rm.it al percorso “Amministrazione trasparente”-“Bandi di concorso”. Qui sarà possibile compilare ed inviare, entro il giorno 28 gennaio, la domanda di ammissione al concorso completa delle dichiarazioni e degli allegati richiesti (sarà necessario allegare anche la ricevuta comprovante l'avvenuto versamento della tassa di concorso di 10 euro). L’unica modalità di presentazione della domanda di ammissione sarà proprio l’iscrizione on line tramite la piattaforma dedicata accessibile dal link messo a disposizione sul sito istituzionale.

 
 

La rivista in edicola

Chi è on-line

Ci sono attualmente 1 utente e 73 visitatori collegati.

Utenti on-line

  • businessbizarre