Roma Capitale, così nascono gli avvocati

Provincia: 
Roma
  L’Avvocatura di Roma Capitale ha indetto una selezione relativa allo svolgimento della pratica necessaria per sostenere l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense. La selezione, per soli titoli, è finalizzata alla formazione di una graduatoria.   L'opportunità si rivolge a coloro che sono in possesso di una laurea in giurisprudenza (vecchio ordinamento, laurea specialistica o laurea magistrale, in base agli ordinamenti applicabili) e sognano di intraprendere la professione di Avvocato. L'età massima per patecipare è fissata a 28 anni, è necessario saper utilizzare il pc, i programmi di scrittura e saper effettuare tramite internet ricerche normative e giurisprudenziali.Infine, nel caso di avvenuta iscrizione all’Albo dei praticanti avvocati, bisogna non essere iscritti al suddetto Albo da più di sei mesi alla data di scadenza del temine per presentare la domanda.   Per partecipare c'è tempo fino alle ore 14,00 del 30 settembre 2011. Le domande di ammissione, debitamente sottoscritte e redatte secondo il fac-simile allegato al bando (cliccate qui), devono essere presentate presso l’Avvocatura di Roma Capitale – Ufficio Protocollo, con sede in Roma, Via del Tempio di Giove 21 o tramite fax al n. 06/6781417 o per e-mail all’indirizzo praticanti.avvocatura@comune.roma.it.   Alla domanda dovrà essere allegata la copia di un documento di riconoscimento. Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla lettura del bando che vi abbiamo segnalato.

La rivista in edicola

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 76 visitatori collegati.